News

//Grande inizio per Octo Pramac Racing in Argentina: Petrux 5° in FP2, Scott ad un passo dalla Top 10
Gran Premio de la República Argentina - Termas de Rio Hondo

Grande inizio per Octo Pramac Racing in Argentina: Petrux 5° in FP2, Scott ad un passo dalla Top 10

Il week end sul circuito di Termas de Rio Hondo in Argentina è iniziato nel migliore dei modi per Octo Pramac Racing.

Danilo Petrucci è stato velocissimo fin dal mattino ed ha chiuso la FP1 con un sensazionale secondo posto dietro a Maverick Vinales. Anche nel pomeriggio il feeling di Petrux con la sua Ducati Desmosedici GP 2017 è stato notevole ed il pilota di Terni è riuscito a chiudere in quinta posizione (1’39.960) a soli 80 millesimi dall’ipotetica prima fila. Un risultato molto importante che gli permetterebbe di ottenere la qualificazione diretta alla Q2 in caso di pioggia domani.

Per Scott Redding un venerdì di grande crescita. Dopo qualche problema incontrato in FP1, il pilota inglese è riuscito ad abbassare di oltre un secondo e mezzo il suo crono nella FP2 chiudendo con il tempo di 1’40.338 a meno di un decimo dalla Top 10.

Visit Gallery

5th – Danilo Petrucci – 1’39.960

“Sono soddisfatto del lavoro di oggi. Non abbiamo cambiato molto la moto dal Qatar ma mi sono subito trovato a mio agio. Fin da questa mattina abbiamo lavorato bene sui dettagli e mi sono divertito molto: mi piaceva guidare la moto ed era anche piacevole riuscire a capire subito cosa c’era da fare per migliorare. Forse avrei potuto fare meglio nel giro veloce, ma ho fatto un paio di errori ed ho perso qualcosa. Sono comunque molto contento”.

11th – Scott Redding – 1’40.338

“Non è stata una brutta giornata. Ho trovato costanza ma non ho mai avuto quel feeling che ho avevo in Qatar fin dal primo momento. Devo dire però che siamo sulla direzione giusta. Peccato per quel decimo di secondo che mi avrebbe permesso di chiudere in top 10 ma nel time attack non ho trovato nessun beneficio dalla gomma morbida. Sarà importante capire quale gomma mettere nella gara”.

.

2017-04-07T21:52:59+00:00 7 aprile 2017|News|