News

//Un fantastico sabato per Scott che prima domina le FP3 poi chiude 7° in qualifica. Petrux in difficoltà (19°)
Grand Prix de France - Le Mans - Qualifying

Un fantastico sabato per Scott che prima domina le FP3 poi chiude 7° in qualifica. Petrux in difficoltà (19°)

Scott Redding regala grandi emozioni nel sabato del Grand Prix de France che lo vedrà domani partire dalla settima posizione. Per Danilo Petrucci, invece, una qualifica deludente dopo le buone sensazioni del week end.

Scott stupisce tutti nelle FP3 che chiude dominando con il primo tempo ed un vantaggio di oltre tre decimi sul connazionale Cal Crutchlow. Anche nelle Q2 le sensazioni erano estremamente positive. Nella prima run Scott registra il tempo di 1’33.119 malgrado un po’ di traffico in pista. Nel secondo time attack, però, dopo aver tenuto un gran passo nei primi due settori, una caduta senza conseguenze non gli ha permesso di guadagnare ulteriori posizioni. Scott partirà domani dalla prima casella della terza fila.

Anche per Danilo Petrucci le sensazioni erano molto positive. Dopo aver mancato la diretta qualificazione alla Q2 per soli 68 millesimi di secondo, Danilo ha girato con convinzione anche nelle FP4. Nella Q1, però, il pilota delle Fiamme Oro ha dovuto fare i conti con un improvviso problema di chattering che non gli ha permesso di qualificarsi malgrado il tempo di 1’33.231 che in Q2 sarebbe valso l’ottava posizione. Partirà domani dalla 19° posizione.

« 1 di 2 »

Visit Gallery

19th – Danilo Petrucci – 1’33.231

“Non è stato di sicuro il mio giorno migliore in qualifica. Anzi, questa è la peggiore qualifica da quando sono con Pramac. Ho perso la qualificazione alla Q2 per pochi millesimi ed in Q1 la concorrenza era davvero molto forte. Il problema è che dopo le FP4 ho iniziato ad avere forti problemi di chattering, soprattutto con la gomma morbida. Domani dovrò fare un’altra gara in rimonta ma sarà molto difficile partendo dalla settima fila”.

7th – Scott Redding – 1’33.119

“Penso che il test di Jerez mi abbia aiutato a trovare fiducia. Siamo andati molto bene sia in mixed conditions che sull’asciutto. Sono contento anche per come sono andate le cose nelle FP4 dove ho cercato di lavorare sul passo gara. La qualifica è andata molto bene. Nella seconda run ho provato a spingere ma ho iniziato a sentire un po’ di chattering sull’anteriore. Il tempo era molto buono ma purtroppo sono caduto. Avrei potuto fare almeno la seconda fila ma va bene così”.

.

2017-05-20T16:59:11+02:0020 Mag 2017|News|