News

//Grande inizio per Alma Pramac Racing a Buriram: Petrux 6° (e Top Speed: 331 km/h), Jack 7°
Buriram MotoGP™ Official Test - Chang International Circuit - DAY 1

Grande inizio per Alma Pramac Racing a Buriram: Petrux 6° (e Top Speed: 331 km/h), Jack 7°

C’era molta attesa per vedere Danilo Petrucci e Jack Miller per la prima volta sul Chang International Circuit di Buriram, in Thailandia. E dopo la prima giornata di attività, le indicazioni che emergono dai secondi test invernali della stagione 2018 di MotoGP sono davvero interessanti (12 piloti in soli 5 decimi di secondo).

Il day-1 del #ThaiTest si conclude infatti alla grande per Alma Pramac Racing con la 6° posizione per Petrux e la 7° per Jack, entrambi a due decimi di secondo dal miglior tempo di giornata.

Dopo l’intenso lavoro di comparazione svolto nei test in Malesia, Danilo Petrucci ha potuto dedicarsi interamente alla versione 2018 della sua Ducati Desmosedici GP e le sensazioni sono state estremamente buone fin dal mattino. Petrux è partito fortissimo (1° dopo la prima ora) e alla pausa di metà sessione era in 4° posizione. Nel pomeriggio ha lavorato sul set up per poi concludere con il time-attack che gli ha permesso di chiudere al 6°. Per Danilo anche la Top speed di giornata (331.3 km/h)

Jack Miller ritrova subito il grande feeling dei test in Malesia e durante la giornata è sempre stabilmente in Top 10 partendo forte fin dal mattino. Il pilota australiano lavora tantissimo con il suo team (83 giri conclusi) ed il passo gara sembra essere molto positivo, in attesa di riferimenti più indicativi che arriveranno nei prossimi due giorni. Anche per Jack un bel time-attack che gli regala la settima posizione a 41 millesimi dal compagno di squadra.

« 1 di 2 »

Visit Gallery

6th Danilo Petrucci – 1:31.003 (74 laps)

“La pista mi è piaciuta subito. Ci aspettavamo di trovare un circuito con molte staccate aggressive ed invece molte curve si sono rivelate veloci. La moto si è comportata molto bene: siamo competitivi. Nel pomeriggio abbiamo lavorato anche sul set up. L’aspetto positivo è che ci siamo concentrati sulla 2018 e le cose sono andate bene. Devo ammettere che è molto caldo ma ci stiamo preparando per quelle che saranno le condizioni della gara”.

7th Jack Miller – 1:31.044 (83 laps)

“Il layout del circuito è affascinante. Mi aspettavo che fosse più sporco, soprattutto al mattino, ed invece ho avuto subito la sensazione di avere un buon grip. E’ un circuito veloce ed è bello correre qua. La cosa importante è avere pazienza e rimanere concentrati ogni giro perché si rischia di sottovalutare le insidie. Sono soddisfatto per il tempo anche se siamo davvero tutti molto vicini. Domani sarà una giornata molto interessante”.

2018-02-16T13:12:19+00:00 16 Feb 2018|News|