News

Home/News/Emilia Romagna GP – Che giornata per Pramac Racing, Jack P2 e Pecco P5
SanMarinoGP - Qualifying - 19/09/2020

Emilia Romagna GP – Che giornata per Pramac Racing, Jack P2 e Pecco P5

Giornata di qualifiche quasi perfetta per il Team Pramac Racing al Gran Premio dell’Emilia Romagna, che domani vedrà partire Jack e Pecco rispettivamente dalla prima e seconda fila domani per il back to back al Misano World Circuit Marco Simoncelli.
Pecco Bagnaia fa fantasticare già durante FP3, non gli basta conquistare l’accesso in Q2, sigilla il record di pista con il crono di 1:31.127. Quando torna in pista per lanciarsi per il secondo time attack una scivolata fortunatamente senza conseguenze fa rimanere tutti col fiato sospeso, ma il sorriso al box spegne ogni paura.
Pecco nella Q2 è velocissimo, chiude la prima run da leader, nella seconda run mentre provava a fare il tempo per la pole purtroppo tocca il verde e gli viene cancellato il giro che gli avrebbe dato l’occasione di partire in prima posizione, conclude in P5 una giornata quasi perfetta.
Jack Miler dopo una Q1 perfetta  (P1) guadagnandosi così la Q2 , si rende protagonista di una giornata sicuramente positiva per il Team Pramac Racing. Il pilota Australiano con il crono di 1:31:153 conquista la seconda posizione e quindi la prima fila in griglia domani

Pecco Bagnaia

Purtroppo ho sbagliato e sono andato sul verde ed è giusto che mi abbiano tolto il giro, perché se ci sono delle regole vanno rispettate, però mi dispiace, perché al T3 avevo un gran vantaggio e in realtà ho anche perso tempo, mi sarebbe piaciuto fare la mia prima pole di MotoGP qui a Misano. Domani sarà molto importante non commettere errori e partire bene perché le Yamaha e Mir secondo me saranno veloci fin dall’inizio, hanno dimostrato di essere molto competitivi, ma a noi non manca proprio niente per giocarcela con loro.

Jack Miller

Sono molto felice per le qualifiche, non sono entrato direttamente in Q2
ma abbiamo lavorato tanto tutto il fine settimana, abbiamo provato molte combinazioni di gomme e set up diversi e ora abbiamo una visione molto più chiara.
La cosa più importante sarà fare una buona partenza, ed essere in prima fila di sicuro ci aiuterà.

2020-09-24T18:06:40+02:0019 Set 2020|News|0 Commenti