News

Home/News/Alcaniz GP – Giornata difficile per Pramac Racing, Jack P14 e Pecco P18
AlcanizGP - Qualifying - 24/10/2020

Alcaniz GP – Giornata difficile per Pramac Racing, Jack P14 e Pecco P18

Giornata di qualifiche difficile al MotorLand Aragon,  Jack Miller e Pecco Bagnaia partiranno rispettivamente dalla quarta e sesta fila in griglia di partenza.
Nelle FP3 si erano notati grossi miglioramenti per Jack che manca l’accesso diretto alla Q2 per soli 24 millesimi, bene anche la FP4 chiusa in settima posizione.
Miller inizia le Q1 con sensazioni molto positive, compie una prima run perfetta chiudendo in P1, è veloce e il feeling alla guida molto convincente. Purtroppo durante la seconda run Jack soffre non trovando la giusta confidenza con la nuova gomma posteriore, motivo principale della mancata Q2, chiude la giornata in P14.
Pecco Bagnaia continua a faticare con la mancanza di grip, non trova il giusto feeling nonostante  gli step positivi che aveva raggiunto nelle FP3 abbassando il tempo di oltre due secondi rispetto alla FP1 del venerdì e migliorando anche il passo gara.
Il pilota Italiano domani partirà dalla diciottesima posizione.

Pecco Bagnaia

Oggi mi aspettavo di più sinceramente. La modifica fatta ieri mi era piaciuta e pensavo che con le gomme nuove saremmo riusciti a sfruttare meglio il potenziale della nostra moto. L’unico miglioramento che ho fatto sono stati 4 decimi sul passo, ma non bastano soprattutto per fare un time attack. Siamo tutti molto competitivi, in alcune piste noi Ducati lo siamo stati di più e ora anche se siamo in difficoltà cercheremo di fare del nostro meglio.

Jack Miller

Stavo andando forte e mi sentivo molto bene ma la gomma che abbiamo montato nella seconda run in q1 non ha funzionato come speravamo.
A parte questo tutto stava andando nel verso giusto.
Sono stato in grado di fare dei bei giri, il passo era buono ma ero troppo in difficoltà con la gomma posteriore.
Sono un po’ triste ma come sempre domani farò del mio meglio e vedremo.

2020-10-24T18:45:52+02:0024 Ott 2020|News|0 Commenti