News

Home/News/French GP – Jack Miller brillante, chiude in P1, positiva la prima giornata di Pecco sul bagnato nella classe regina
FrenchGP - Free Practice - 9/10/2020

French GP – Jack Miller brillante, chiude in P1, positiva la prima giornata di Pecco sul bagnato nella classe regina

Il week-end del Gran Premio di Francia si apre con indicazioni molto positive per il Pramac Racing Team sul Circuito di Le Mans.
Straordinaria la performance di Miller che conquista a fine giornata la prima posizione, bene anche Bagnaia che nonostante la quindicesima posizione finale prova buone sensazioni alla guida in circostanze non favorevoli per via del maltempo alla mattina.
Jack dopo un inizio molto convincente nelle FP1 chiude con un ottimo quarto posto sull’asfalto bagnato.
Nelle FP2 il pilota Australiano sfrutta al meglio tutte le sue qualità nel sapere guidare su una pista  che dopo le prove libere della mattina si stava asciugando, trova la combinazione perfetta e va a segno, P1 con il crono di 1:34.356.
Prima esperienza sul bagnato nella classe regina per Pecco che si dimostra fin da subito all’altezza della situazione, chiude in P11 a soli 2 centesimi dalla top ten.
Nella sessione pomeridiana con la pista non più bagnata Pecco si focalizza sul compiere più giri possibili, chiude in P15 con il tempo di 1:36.012 dopo aver completato 20 giri senza passare dai box.

Pecco Bagnaia

Questa mattina durante le FP1 è stata la prima volta che guidavo una MotoGP sul bagnato, non mi sono trovato male e ho lavorato per trovare le giuste sensazioni alla guida essendo per me del tutto nuovo. Oggi pomeriggio abbiamo adottato una tattica un po’ diversa anche grazie al fatto di aver trovato la pista non più bagnata come alla mattina ho completato 20 giri di fila senza mai rientrare ai box per cercare di adattarmi a queste condizioni che erano un po’ difficili. Non ho voluto rischiare più di tanto era importante solo trovare il giusto feeling e che tutto funzionasse bene.

Jack Miller

Una giornata molto positiva,
sono molto soddisfatto, le condizioni meteo di questa mattina erano complicate ma siamo riusciti a fare bene.
Fortunatamente al pomeriggio con la pista che si stava asciugando sono riuscito ad adattarmi bene a questa condizione, ero molto sicuro e il feeling con la moto ottimo.
Siamo riusciti a fare quello che ci eravamo prefissati.

2020-10-09T20:27:54+02:009 Ott 2020|News|0 Commenti