News

Home/News/Pramac Racing e FIAMM ancora insieme per le stagioni 2021-2022
Pramac Racing & FIAMM

Pramac Racing e FIAMM ancora insieme per le stagioni 2021-2022

Pramac Racing  è lieta di annunciare il rinnovo dell’accordo di sponsorizzazione con FIAMM in qualità di main sponsor del team anche per le prossime due stagioni di MotoGP.
Per la settima stagione consecutiva, FIAMM sarà presente sulle Ducati Desmosedici di Pramac Racing con i nuovi piloti del team: Jorge Martín e Joann Zarco.
FIAMM si conferma uno degli sponsor più longevi del team Pramac a riprova del profondo legame industriale che la lega al gruppo del quale è anche uno dei fornitori di riferimento per gli accumulatori al piombo che equipaggiano gran parte dei prodotti che Pramac realizza nei propri stabilimenti italiani ed europei.

Paolo Campinoti CEO Pramac – Team Principal Pramac Racing
“Il rinnovo della sponsorizzazione con FIAMM è per noi motivo di grande orgoglio e soddisfazione. FIAMM rappresenta uno dei più longevi partner di Pramac e da sette anni ha legato il proprio nome anche al nostro team in MotoGP. E’ la dimostrazione di quanto sia forte questo rapporto che fino ad ora è stato in grado di raggiungere grandi traguardi.
Nel 2021 ci attendono grandi sfide, non solo a livello sportivo, e siamo lieti di poterle affrontare al fianco di un partner di rilievo come FIAMM”

Paolo Perazzi Head of Mobility Power Solutions di FIAMM Energy Technology
“Nonostante il Campionato 2020 sia stato fortemente condizionato dalla pandemia, i buoni risultati sportivi ottenuti dal Team Pramac hanno permesso al nostro marchio di accrescere la propria visibilità in maniera significativa. In virtù di un rapporto speciale e consolidato, abbiamo ritenuto importante confermare il nostro supporto al Team. Confidiamo nella solidità e professionalità della struttura sportiva del Team, nonché nei nuovi piloti, certi che ci permetteranno di vivere una stagione entusiasmante e ricca di reciproche soddisfazioni” 

2021-03-17T09:32:48+01:0017 Mar 2021|News|0 Commenti
Torna in cima